Ma che bella immersione in avan scoperta oggi!

Qualche giorno fa, mi ha chiamato Fabio per chiedermi se volevo andare in acqua con lui oggi. La mia risposta è stata un entusiasta “SI”. Saremmo dovuti essere in 3, poi in due, poi di nuovo in tre, ma alla fine siamo rimasti solo io e lui.

Partiamo da casa verso il nostro affezionato laghetto, carichi di entusiasmo perché la meta è: “Alla ricerca di Atlantide”. Un sito che è stato messo giù verso la fine di Novembre, primi di Dicembre scorso. A dire il vero, avevamo già fatto una spedizione simile, ma senza successo.

Arriviamo al laghetto in “Zona bici”. Una giornata bellissima con un bel cielo blu e, seppure la temperatura è poco al di sopra dello zero, non fa freddo. Tutti i presupposti per una immersione di tutto rispetto. Il punto di ingresso da noi scelto, è già occupato da altri sub, ma un buchetto per l’auto, lo troviamo. Prendiamo posto e ci prepariamo. Nel frattempo, buttiamo gli occhi sugli altri sub e con stupore vediamo una coppia di una certa età, lei con il cappuccio a mo di coccinella e lui a mo di draghetto. Vabbè!

Ok, andiamo in acqua. Preso l’orientamento con la bussola, ci immergiamo. Il programma è:
Panda, Volvo, Direzione sfera e poi… … Poi speriamo di trovare “il sito archeologico”!

La visibilità è buona e, visto che le previsioni sono di cercare qualcosa che non sappiamo di preciso dov’è, tagliamo gli angoli ad ogni cambio di direzione. Non so perché, ma dopo aver incrociato altri sub, la visibilità si è ridotta… A ZERO. Be non proprio a zero dai! A qualche decina di centimetri.

Ok. Panda. Volvo. Incrocio e Sfera. La passiamo e troviamo la sagola che porta alla piattaforma della Serenissima. Proviamo. Poco più avanti un’altra sagola intercetta la nostra. C’è un cartello con scritto “Atlantide”. Yeeeeeee!!! La seguiamo e una decina di metri più avanti troviamo una vasta zona pianeggiante rialzata. E’ Atlantide! Simo a -22 metri. Facciamo un giro come per circumnavigarla e vediamo qualche colonna, una statua, una “pavimentazione”, un leone (di San. Marco). Bello. Molto bello! Da rifare con altri amici sub.

Finito il nostro giro turistico, torniamo alla sagola della Serenissima. Raggiungiamo la piattaforma, puntiamo a Nord fino a quando il fondale si alza a -15 / 17 metri e giriamo a sinistra. L’intenzione è di tornare verso il punto di entrata seguendo un altro percorso. Avanziamo fino ad intercettare la sagola che ci porta alla Volvo, poi verso la Panda. Arrivati alla piattaforma dalla quale siamo partiti, lancio del pedagno, tappa di rispetto e fine. Il tutto, riepilogato in pochi dati:
Ora di entrata: 10:08 – Profondità massima: -27,2 m.; Profondità media: -16,4 m.; Tempo totale: 52 min. (abbiamo raggiunto Atlantide al 13° minuto); Temperatura minima: 9° (10 in superficie).

Che dire? Il nostro Thè caldo e biscottini post immersione, ce lo siamo davvero meritato e goduto, vero Fabio Mazzucco?

Mauro Piazza – Baita al Lago (Castelfranco Veneto -TV) 12.01.2020